Home
Com'è noto la normativa per le costruzioni impone da tempo la verifica delle azioni sismiche, sulle strutture in progetto, mediante l'analisi di quella che viene definita la "risposta sismica locale".
In tal caso la misura diretta della velocità di propagazione delle onde di taglio viene raccomandata, anche dalle Norme Tecniche sulle Costruzioni, mediante la consueta misura del parametro Vs30, usualmente ottenibile con speditive ed economiche prove MASW sul terreno.
Le prove si caratterizzano anche per la rapidità d'indagine. Tutto quello di cui si dovrà disporre è:
 
MASW stesa geofoni   MASW sist battuta   MASW sist acquisizione

Una serie di geofoni, in grado di fornire una registrazione della propagazione delle onde di superficie

 

Una sorgente sismica, costituita da una comune massa battente di adeguato peso (circa 10 kg o superiore)

 

Un sistema di registrazione del segnale sismico, individuato in corrispondenza di ciascun geofono

 

Lo schema di acquisizione, rappresentato nella figura sottostante, illustra il principio di funzionamento del metodo.

MASW schema

La presenza dell'operatore sul posto è alquanto limitata, dato che per l'acquisizione occorre circa un'ora, compresi tutti i tempi necessari alla posa degli strumenti di misura. Il resto, ossia l'elaborazione dei dati acquisiti, avverrà invece in ufficio.

 

I vantaggi del metodo

Possiamo parlare di un duplice vantaggio:

  • da un lato il progettista/costruttore potrà soddisfare con poca spesa le richieste di Legge, per quanto attiene il dimensionamento delle strutture, visto che il metodo fornisce sempre il valore della velocità equivalente Vs30, oltre alla possibilità di ricavare la "categoria di sottosuolo di fondazione";
  • dall'altro sarà possibile disporre di informazioni aggiuntive, parallelamente alla definizione della "categoria di sottosuolo", fra cui la ricostruzione dell'assetto sismostratigrafico del sito, per le profondità di interesse ingegneristico.

Riguardo quest'ultimo punto va pertanto evidenziato che il metodo ha il pregio di definire non solo la velocità equivalente delle onde di taglio per i primi 30 metri dalla superficie, ma consente anche di riconoscere, per questo intervallo di profondità, una sequenza di orizzonti sismici con caratteristiche assimilabili, solitamente riconducibili a porzioni di sottosuolo omogenee e distinte da quelle sopra e sottostanti.

Ciò si traduce in un indubbio vantaggio in tutti i casi dove, preliminarmente a qualsiasi operazione di scavo, possa risultare necessaria la localizzazione di orizzonti a comportamento scadente, oppure per fornire indicazioni sulle profondità ottimali per l'intestazione di strutture di fondazione, od anche per individuare le profondità di scavo, per operazioni di bonifica su terreni scadenti.

Link all'area
Link all'area
Link all'area
Link all'area
Link all'area
Link all'area
Link all'area
Link all'area

Ultimi articoli . . .

Le prove di carico su piastra - casi di impiego

Le prove di carico su piastra - casi di impiego

       La prova di carico su piastra (ossia la prova PLT) è senza dubbio uno dei metodi d'indagine che...

Pozzi per acqua - operazioni di ricondizionamento: quando sono necessarie. L'esempio di un'opera di captazione a Volpiano (Torino)

Pozzi per acqua - operazioni di ricondizionamento: quando sono necessarie. L'esempio di un'opera di captazione a Volpiano (Torino)

Allo scopo di preservare la qualità delle acque, delle falde sotterranee, è vietata la costruzione di pozzi che consentano la...

Prove sismiche MASW - esempi di utilizzo a Torino e in Piemonte

Prove sismiche MASW - esempi di utilizzo a Torino e in Piemonte

Com'è noto la normativa per le costruzioni impone da tempo la verifica delle azioni sismiche, sulle strutture in progetto, mediante...

Indagini geologiche per opere di sostegno

Indagini geologiche per opere di sostegno

Metodi e tecniche di analisi geologica, per il recupero di un vecchio muro di sostegno. La consulenza del Geologo per...

L'indagine geologica e geotecnica per opere industriali

L'indagine geologica e geotecnica per opere industriali

Un caso tipico, per cui la consulenza del geologo può essere d'aiuto nella delicata fase di dimensionamento strutturale, è quello...

Il contributo del geologo alla progettazione di pozzi geotermici

Il contributo del geologo alla progettazione di pozzi geotermici

Progettare un pozzo geotermico: la consulenza del Geologo, i contenuti della relazione geologica e idrogeologica, le modalità di gestione delle...

Il ruolo del professionista Geologo nella prevenzione del dissesto idrogeologico

Il ruolo del professionista Geologo nella prevenzione del dissesto idrogeologico

Che il nostro territorio sia alquanto fragile è risaputo, basti pensare che nel lungo periodo compreso fra il 1944 e...

Le prove penetrometriche statiche nella pratica geotecnica

Le prove penetrometriche statiche nella pratica geotecnica

Una strumentazione tradizionale e consolidata, caratterizzata da elevata versatilità e affidabilità dei risultati. Nel panorama delle strumentazioni per la caratterizzazione...

Pozzi per acqua a Torino e in Piemonte: dal preventivo all'opera finita

I pozzi per acqua, da costruire a Torino e in Piemonte, sono vincolati alla concessione, rilasciata a cura del relativo...

Precisazioni per l'uso dei terreni da escavazioni

Precisazioni per l'uso dei terreni da escavazioni

La gestione del terreno di risulta dalle operazioni di scavo e gli obblighi di Legge. In materia di gestione delle...

Pozzi per acqua

Aggiornamento della normativa per la Regione Piemonte.   Il nuovo D.P.G.R. n. 1/R del 14 marzo 2014 comporta la revisione...

Normativa sismica

Un nuovo adeguamento per la normativa sismica della Regione Piemonte. Con la nuova D.G.R. n. 65-7656 del 21/05/2014, entrata in...

Carta della sismicità

Carta della sismicità

Come occorre interpretare la nuova Carta della pericolosità sismica, derivata dallo studio prodotto dall'INGV.   La classificazione sismica del territorio,...

« »